Cocktails di Bit Shekerati a modo nostro -- Cinema, Musica, Libri, Teatro, Cibi, Bevande, Viaggi ...

Tuesday 23rd 2018f October 2018 01:14:48 PM
dabar Cinema Musica Teatro Letture
Protagonisti Altre opere Viaggi datadisk datafilm
Agenda Spettacoli, Cinema Firenze e Provincia, Teatri Firenze e Provincia, Concerti, Musica , Valdarno Cinema Teatri Manifestazioni, Arezzo Cinema Concerti Agenda Spettacoli

Annunci Gratuiti

Categorie





Bookmark and Share

cinema

Ressegne - San Giovanni V.no (AR) - 30/04/2004

Premiazione del Valdarno Cinema FEDIC 2004

Conclusione della rassegna 2004




Si concluso venerdi sera il Valdarno cinema FEDIC con il premio Marzocco alla cariera per GABRIELE FERZETTI; madrina della festa ANNA GALIENA che salita sul palco, per le premiazioni dei nominati dalla giuria. Riportiamo qui sotto il verbale conclusivo della premiazione, pubblicato nel sito ufficiale della manifestazione (link sottostante).

Verbale di Giuria 2004

La giuria del 55esimo Concorso Nazionale Premio Marzocco composta da Salvatore Maira (presidente), Antonella Ponziani e Stefania Montorsi(membri), dopo aver visionato le opere, riunitasi nella sede del Festival, ha stabilito di assegnare i premi a disposizione come segue:

All'unanimit
Premio Adriano Asti alla migliore opera prima: Perle di Nicola Ugliengo, indipendente , Bari Per la tensione sperimentale e stilistica capace di cogliere un'atmosfera onirica e sensuale.

All'unanimit
Premio Museo del Cinema "Antonio Marmi" di Vignola: Goodbye Antonio di Michael Zampino, indipendente Roma. Per l'affettuosa partecipazione e la delicata ironia nel rappresentare una fase critica dell'esistenza di ognuno.

All'unanimit
Premio Drago Leone, offerto dalla Banca del Valdarno Credito Cooperativo, alla migliore opera che evidenzi i valori della cooperazione e della solidariet: Mais di Stefano Carbone e Roberto Campili, indipendenti Roma.

Per il gusto del paradosso, efficace nel dare un contenuto nuovo a parole che rischiano il logoramento dell'uso. All'unanimit
Giglio fiorentino d'argento alla migliore opera di animazione, sperimentazione o documentario: Caf l'amour di Giorgio Valentini, indipendente Milano. Per l'originalit della scrittura drammatica, paradossale e ironica, e l'efficacia figurativa del disegno.

All'unanimit
Giglio fiorentino d'argento: Stidda ca curri, di Piero Messina, indipendente, Caltagirone. Per la capacit di conferire solennit e pathos ad una situazione di semplice e sobria solidariet umana.

A maggioranza
Giglio fiorentino d'argento: Kamikaze, di Fabrizio Ancillai, indipendente , Roma Per la capacit sintetica e la forza drammatica nell'affrontare un tema di sconvolgente contemporaneit.

All'unanimit
Giglio fiorentino d'argento: Sognovivendo di Stefano Nicoli, indipendente , Lucca Per la grande originalit del soggetto e l'ironia della rappresentazione.

All'unanimit
Giglio fiorentino d'argento: Sei quello che mangi, di Stefano Russo, del Cineclub Fedic di Pescara. Per aver saputo rappresentare con apparente leggerezza un tema inquietante, con una scrittura cinematografica gi pienamente matura.

All'unanimit
Giglio fiorentino d'argento per la migliore interpretazione: Stella Bevilacqua, protagonista femminile di Amanti di Paolo Sabbatini, del cineclub Fedic di Torino. Per l'equilibrio tra l'astrazione paradossale del personaggio e la carica emotiva della performance.

All'unanimit
Premio speciale della giuria Amedeo Fabbri: Tonino Funt, di Simone Salvemini, indipendente di Brindisi. Per la vitalit con la quale riuscito a rendere la personalit sorprendente del protagonista. Al unanimit

All'unanimit
Premio Marzocco 2004: Il canto delle cicale di Peter Marcias, indipendente Cagliari. Per la semplicit e la naturalezza con le quali interpreta una fase esistenziale drammatica conferendole una struggente leggerezza.



Fonti: Valdarno Cinema FEDIC -
http://www.cinemafedic.it/index.html
Inserimento del 03/05/2004

Torna alla Home Page
Tuscany Accommodations
1° Italian Business Area -www.1aait.com- 1° Area Aziende Italiane

© BitBar -- privacy