Cocktails di Bit Shekerati a modo nostro -- Cinema, Musica, Libri, Teatro, Cibi, Bevande, Viaggi ...

Saturday 21st 2018f July 2018 12:00:55 AM
dabar Cinema Musica Teatro Letture
Protagonisti Altre opere Viaggi datadisk datafilm
Agenda Spettacoli, Cinema Firenze e Provincia, Teatri Firenze e Provincia, Concerti, Musica , Valdarno Cinema Teatri Manifestazioni, Arezzo Cinema Concerti Agenda Spettacoli

Annunci Gratuiti

Categorie





Bookmark and Share

musica

concorsi - Rovereto (Tn), Italy - 15/03/2008

Concorso Internazionale di Composizione: Strumenti di pace

Aperto a musicisti di qualsiasi nazionalità.


Comporre la pace con i suoni. Potrebbe essere questo lo slogan del Concorso Internazionale di Composizione “Strumenti di pace” indetto dalla Fondazione Opera Campana dei Caduti di Rovereto. Aperto a musicisti di qualsiasi nazionalit che non abbiano compiuto quarant’anni al 15 marzo 2008 (questa la scadenza per la consegna degli elaborati), richiede una composizione inedita e mai eseguita per orchestra e baritono su testo dato, estratto da Bibbia, Vangelo e Corano.
La giuria dell’edizione 2008 formata da cinque membri: il compositore Giorgio Battistelli sar il presidente, il direttore d’orchestra Gustav Kuhn il vice. Con loro il musicologo Gianmario Borio, l’editore Luigi Taglioni e il compositore Marcello Filotei. Kuhn, sul podio dell’Orchestra Haydn di Trento e Bolzano, sar anche il direttore della prima esecuzione assoluta del brano vincitore, che avverr tra il 25 maggio e l’8 giugno del 2008 presso l’anfiteatro della Fondazione Opera Campana dei Caduti a Rovereto.
“L'iniziativa si propone di aprire un doppio ponte: da una parte quello tra persone di buona volont anche quando abbiano religione, cultura e costumi diversi; dall’altra quello tra giovani compositori e maestri affermati, che si confronteranno in ogni edizione su uno stesso testo da musicare –ha dichiarato Alberto Robol, reggente della Fondazione Opera Campana- nella prima edizione il compositore di riferimento sar Giorgio Battistelli”. Questi, dal canto suo, ha detto: “Ho sempre ritenuto che l'arte, e in particolare la musica, attraverso la percezione del bello possa davvero essere un’arma potente per avvicinare popoli e nazioni con diverse tradizioni, culture, religioni. Le tre grandi fedi abramiche, Ebraismo, Cristianesimo e Islam -ha proseguito Battistelli- dialogheranno e si incontreranno nelle composizioni che stanno per nascere grazie alla Fondazione Opera Campana dei Caduti.
Bastano pochi versi tratti dalle Sacre Scritture per definire la questione con estrema forza e vitalit, che prenderanno forma grazie alla creativit di giovani compositori”. A Battistelli stato commissionato il brano che si gemeller con il vincitore e che avr lo stesso testo e lo stesso organico dei brani in concorso. Spiega Marcello Filotei, direttore artistico: “In ogni edizione il Concorso affiancher alle opere finaliste un lavoro appositamente commissionato ad un compositore gi affermato, allo scopo di creare un ponte tra generazioni di musicisti che affrontano lo stesso tema da una prospettiva storica diversa, cos come i discendenti dei caduti nelle guerre del secolo scorso mantengono uno stretto rapporto con il passato individuando nella ricerca della pace una nuova forma di esercizio della memoria”.

Link utili: www.strumentidipace.net, www.fondazioneoperacampana.it, www.haydn.it

Info per la stampa: Marco Di Battista cell +39 339 1460385


Fonti: Marco Di Battista cell +39 339 1460385 -
http://www.strumentidipace.net/
Inserimento del 19/10/2007

Torna alla Home Page
Tuscany Accommodations
1° Italian Business Area -www.1aait.com- 1° Area Aziende Italiane

© BitBar -- privacy