Cocktails di Bit Shekerati a modo nostro -- Cinema, Musica, Libri, Teatro, Cibi, Bevande, Viaggi ...

Tuesday 12th 2017f December 2017 06:35:23 PM
dabar Cinema Musica Teatro Letture
Protagonisti Altre opere Viaggi datadisk datafilm
Agenda Spettacoli, Cinema Firenze e Provincia, Teatri Firenze e Provincia, Concerti, Musica , Valdarno Cinema Teatri Manifestazioni, Arezzo Cinema Concerti Agenda Spettacoli

Annunci Gratuiti

Categorie





Bookmark and Share

musica

cd Dischi

CD dischi novità Dicembre 2005

Le ultime uscite musicali di quest'anno da noi segnalate


Siamo oramai nel 2006 , un occhi a gli ultimi dischi che ci ha portato questo anno al termine, partiamo con segnalare alcuni dischi un po' datati ma di sicuro interesse, come Stevie Wonder con “A time 2 love” , Robbie Williams con l'ottimo pop album “Intensive care”, Bon Jovi “Have nice Days” , Depeche Mode “Playng th Angel”, Kate Bush “Aerial”, Sherly Crow “Wild flower”, Starsailor “On the outside”, Baustelle “la Malavida”, John Parish “Once upone a little time” .
Da mettere sicuramente in evidenza i Jet “Blur” ed i sempre migliori Darknes “One Way Ticket” , per arrivare a cose un po pi fresche come l'ottimo lavoro dei System of A Down “Hypnotize”, The Strokes “First impression of Earth”, gi il singolo che viene trasmesso promette molto bene , Ryuichi Sakamoto e Christian Fennesz “Sala Santa Cecilia”, Korn “See you on the other side”, Richard Ashcroft, ex cantante dei Verve, in uscita a gennaio con “Keys To The World” , mentre gli Audioslave sembrano gi aver pronti una 20 di brani per un altro album.
Per i supporters Ozzy Osbourne “Under Cover” si cimenta in un insieme di cover di classici, altro vecchio leone Eric Burdon “Athens Traffic”, vero capolavoro sembra essere “Home Grown! The Beginners Guide to Understand The Roots” dai The Roots, mentre i Public Enemy “New Whirl Odor” escono con un lavoro in cui si sente il loro sound inconfondibile.
Cambiando ancora genere per i Blues men Budy Guy “Bring'EmIN”, per la musica latina il brasiliano Tom Z con “Estudando o pagode” ed il sempre grande Tito Puente con la raccolta “Tito Puente” Per la musica Italiana ricordiamo ancora una volta Marta sui Tubi, con un lavoro che merita essere acquistato, poi Neverotype con ” Saudade Robofunk”


Fonti: http://www.thedarknessrock.com/ -
http://www.thedarknessrock.com/
Inserimento del 30/12/2005

Torna alla Home Page
Tuscany Accommodations
1° Italian Business Area -www.1aait.com- 1° Area Aziende Italiane

© BitBar -- privacy