Musica, concerti, cinema spettacoli, eventi cultura, viaggi, life style cinema, concerti, dischi, artisti, registi, vino, enoteche
by bitit
Cocktails di Bit Shekerati a modo nostro - Cinema, Musica, Libri, Teatro, Cibi, Bevande, Viaggi
Bookmark and Share
Menu
agenda spettacoli in programmazione
agenda spettacoli in programmazione

Cerami racconta Benigni.

Vincenzo Cerami racconta di Roberto Benigni a Massimo Palazzeschi

Cerami racconta Benigni.

cinema Incontri

Montevarchi (AR)

“Roberto, per me, è uno dei più grandi artisti che ho conosciuto nella mia carriera. Ma con me, che avevo avuto un maestro come Pasolini, ha dovuto imparare a fare cinema”. 
Vincenzo Cerami, l’autore di “Un borghese piccolo piccolo”, sceneggiatore cinematografico di tanti film importanti, nella sede dell’Officina Tempi di Montevarchi, invitato da Massimo Palazzeschi, racconta dell’inizio della sua amicizia e del lavoro con Roberto Benigni. 
“Roberto, continua Cerami, veniva dagli spettacoli di piazza, due ore di fila di gags comiche davanti a migliaia di persone: ci metteva una energia tale nei suoi spettacoli che ne rimasi affascinato e per questo ho deciso di lavorare con lui”: 
Da questo sodalizio ( sei film all’attivo, da “Il piccolo diavolo” all’ultimo “La tigre e la neve”) è nato quel capolavoro che è “La vita è bella”. “Con Roberto, dice Cerami, stavo scrivendo un altro film e eravamo arrivati quasi a metà, quando lui ha avuto l’idea de “La vita è bella”. 
Ci abbiamo pensato un anno intero sul farlo o meno, ma poi ci siamo decisi e il risultato è sotto gli occhi di tutti. Non pensavamo che avesse tutto il successo e i riconoscimenti che ha avuto.” 
Cerami difende anche il Benigni regista, “che in America è più considerato che in Italia”, ma per vederli ancora lavorare insieme dovremo aspettare un po’. “Dopo sei film e tanti anni di collaborazione abbiamo deciso di fare una pausa”, conclude Cerami.


Di: Massimo Palazzeschi

Fonte: http://www.01distribution.it/

Protagonisti: Vincenzo Cerami - Roberto Benigni

Link: http://www.01distribution.it/

Pubblicato il: 23/08/2006 da Massimo Palazzeschi

-