Musica, concerti, cinema spettacoli, eventi cultura, viaggi, life style cinema, concerti, dischi, artisti, registi, vino, enoteche
by bitit
Cocktails di Bit Shekerati a modo nostro - Cinema, Musica, Libri, Teatro, Cibi, Bevande, Viaggi
Bookmark and Share
Menu
agenda spettacoli in programmazione
agenda spettacoli in programmazione

CONTO ALLA ROVESCIA PER LA SECONDA EDIZIONE DI “PIETRA SUBLIME”

IL SIMPOSIO INTERNAZIONALE DI SCULTURA 26 maggio - 13 giugno

CONTO ALLA ROVESCIA PER LA SECONDA EDIZIONE DI “PIETRA SUBLIME”

Daopere Scultura

Appuntamento data: 13/06/2021, Cavriglia (AR)

La kermesse quest'anno si svolgerà da mercoledì 26 maggio a domenica 13 giugno. In arrivo a Cavriglia scultori di fama internazionale da tutto il mondo
E' partito il conto alla rovescia per la seconda edizione di “Pietra sublime”, il Simposio Internazionale di scultura a Cavriglia che già nel 2019 portò 12 artisti da tutto il mondo al circuito di Bellosguardo e consegnò alla Comunità opere installate nelle piazze principali di ogni località.
Il Simposio è organizzato in sinergia dall'Amministrazione Comunale di Cavriglia e dall'associazione AIESM, Associazione Internazionale Eventi di Scultura Monumentale: alla base dell'idea dell'evento c'è la ferrea volontà di evidenziare l'arte ed in questo caso, appunto, la scultura come strumento di bellezza, dialogo tra i popoli, pace e cooperazione internazionale.
Tutti questi messaggi sono validi ancora di più in un periodo come l'attuale, devastato dal Covid-19, nel quale forzatamente si è persa la dimensione della socialità.
L'evento sarà inaugurato il 30 maggio e si chiuderà il 13 giugno: durante questo periodo i dodici artisti lavoreranno in piena sicurezza e mantenendo il distanziamento interpersonale all'interno dell'area di Bellosguardo, zona che poi sarà impreziosita proprio dal posizionamento delle creazioni al suo interno una volta concluso il Simposio.
Gli scultori, selezionati dopo un'approfondita cernita da parte dell'organizzazione tecnica e scientifica, quest'anno arriveranno da Italia, Slovenia, Spagna, Austria, Germania, Corea, Armenia, Giappone, Cina, Iran e Olanda ed avranno la possibilità di realizzare il proprio progetto con blocchi di travertino.
Durante il periodo del simposio sono previsti appuntamenti culturali ed incontri con gli scultori, tenuti sempre nel rispetto delle normative a contrasto della diffusione del Coronavirus ma che nel contempo permetteranno a tutti di riflettere sul ruolo dell'arte come veicolo della Bellezza, in particolare in un luogo speciale come è Cavriglia.
L'evento è realizzato grazie anche al contributo diretto di alcune aziende, che hanno garantito un supporto economico all'Amministrazione Comunale. 
Il 2021 vuole essere un anno di “Rinascita” per la Comunità cavrigliese: la creazione delle opere d'arte dai blocchi di pietra diviene un simbolo di questa volontà e questo sentimento.
“Le opere del Simposio del 2019” Queste le parole del Sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni “Sono visibili in tutto il nostro territorio ed hanno impreziosito le piazze dei borghi cavrigliesi. Una manifestazione come questa lancia il messaggio di fratellanza tra i popoli attraverso l'arte e fornisce anche speranza per il futuro, quando passata la pandemia torneremo ad ammirare la Bellezza di ciò che ci circonda. E' anche per questo motivo che crediamo fortemente nella manifestazione e garantiamo che la stessa si svolgerà nel rispetto di ogni normativa.”
“E’ un grande onore poter collaborare alla seconda edizione di Pietra Sublime insieme al Comune di Cavriglia.” Così commenta l'evento il presidente AIESM Bettino Francini. “La prima esperienza, del 2019, ci ha fatto capire che c’è sempre un grandissimo bisogno di vivere l’arte: viverla da artista, dando libero sfogo alla propria creatività e da spettatore, seguendo la nascita e lo sviluppo di un’opera, che solo qualche giorno prima era un semplice blocco di pietra grezzo.
La presenza di dodici artisti internazionali è il simbolo di una ripartenza, nuova luce attraverso le tenebre che ci hanno rinchiuso per più di un anno. Per chi fa della propria vita un continuo viaggio intorno al mondo in cerca di ispirazione ed espressione artistica, queste chiusure dovute alla pandemia, hanno rappresentato una frustrante negazione della libertà. 
Come presidente di AIESM sono felice di essere tra i promotori di questa iniziativa e ringrazio il Sindaco Leonardo Degl’Innocenti o Sanni e tutta la giunta per la determinazione con cui, nonostante le incertezze legate al continuo aggiornamento delle disposizioni del governo sulle limitazioni dovute al Covid, hanno sempre creduto in questo progetto, fino a renderlo realtà.”


Fonte: Sara Ghironi

Pubblicato il: 05/05/2021 da Enrico Maria Chellini

-