Musica, concerti, cinema spettacoli, eventi cultura, viaggi, life style cinema, concerti, dischi, artisti, registi, vino, enoteche
by bitit
Cocktails di Bit Shekerati a modo nostro - Cinema, Musica, Libri, Teatro, Cibi, Bevande, Viaggi
Bookmark and Share
Menu
agenda spettacoli in programmazione
agenda spettacoli in programmazione

Il paesaggio dipinto nella Gioconda di Leonardo

Sullo sfondo di Monnalisa il Valdarno

Il paesaggio dipinto nella Gioconda di Leonardo

dabar Rubriche


Il quadro che ha sempre affascinato per i misteri in esso racchiuso, sembra svelare qualcosa di se; secondo alcuni ricercatori, il paesaggio alle spalle di Monnalisa identificabile con il paesaggio valdarnese; territorio che divide Firenze da Arezzo.
Viene identificato il luogo della realizzazione del celebre dipinto , in Monte Sopra a Rondine, borgo che si trova nel versante sinistro del fiume Arno, raggiungibile dalla strada statale 69, dalla localit Indicatore.

Da questo punto la prospettiva appare magicamente quella espressa nel dipinto; sulla destra di Monnalisa , Ponte a Buriano , sopra il fiume Arno, con i profili dell'appennino casentinese; in basso del ponte, l'ansa che il fiume segue ; sulla destra di Monnalisa le tipiche balze valdarnesi alle pendici del Pratomango, gole scavate a picco sulle colline di creta, nate dall'implosione delle colline stesse; in alto a sinistra il profilo del Pratomango stesso .

Non c' ombra di dubbio del ruolo strategico, economico, culturale e commerciale che il Valdarno rileva oggi, via principale con l'autostrada del Sole, e l'alta velocit che collegano Roma al Nord; riemerge adesso il ruolo che ha avuto nel passato.
Il Valdarno attraversato per lungo dalle varianti della Cassia, suggestivo il percorso sulla strada Setteponti, che da Arezzo segue le pendici del Pratomagno, passando per Ponte Buriano immortalato nel dipinto , borghi medioevali , e pievi romaniche ; con sfondo la vallata e le colline del Chianti classico, che disegnano il profilo nell'altro versante.


Non ci meravigliamo che Leonardo abbia voluto fissarlo nel suo quadro.


Di: emchella

Fonte: emchella

Pubblicato il: 01/03/2008 da Enrico Maria Chellini

-