Musica, concerti, cinema spettacoli, eventi cultura, viaggi, life style cinema, concerti, dischi, artisti, registi, vino, enoteche
by bitit
Cocktails di Bit Shekerati a modo nostro - Cinema, Musica, Libri, Teatro, Cibi, Bevande, Viaggi
Bookmark and Share
Menu
agenda spettacoli in programmazione
agenda spettacoli in programmazione

La satira

Quando far ridere, fa paura


dabar satira

la rete

La satira si fa sempre pi pungente, quando la possibilit di comunicare apertamente determinate cose diminuisce; a ragione ci si scandalizza quando ci si accanisce su di essa.
Tanto per rinfrescarci la memoria, vorrei ricordare i polveroni alzati per i vari Daniele Luttazzi, Guzzanti fratello e sorella, che hanno suscitato scalpore con i loro programmi televisivi su le maggiori televisioni nazionali; quindi se qualcuno tramite avvocati imponesse la chiusura di siti internet , visti non milioni di italiani al giorno, ma se tutto va bene 100.000 persone l'anno, cosa succederebbe? Cosa si dovrebbe pensare?
Ringraziando il cielo se una va su google e ricerca Berlusconi compaiono innumerevoli siti di satira che a quanto mi risulta nessuno ha mai cercato di oscurare, elenco qui sotto i primi cinque che ho trovato:
http://silvioberlusconi.splinder.com/
http://www.bengodi.org/berlusconi/index.php
http://www.magnaromagna.it/umorismo/berlusconi/
http://www.ginge.it/dummies.htm
http://web.tiscali.it/markbernardini/Berluska.htm

MI CORREGGO!! uno stato cercato di oscurare!! si tratta del sito :
governareper.com e lafabbricadelprogramma.com ,
in effetti lo “STUDIO LEGALE PAVESI - GITTI – VERZONI” per conto del Partito politico italiano “Uniti per l’Ulivo” e del suo leader, l’ex Premier Italiano e Presidente della Commissione Europea Prof.Romano Prodi, ha inviato la lettera che troverete pubblicata su http://www. governareper.com con la richiesta di oscurare i siti in questione.
Bene potete visitare i contenuti di questi siti sulla pagina: http://www.ilgiulivo.com , in effetti mi sono fatto un pacco di risate, quindi vi consigli di farci un giro , non trascurate la barra a sinistra , specie il link DOSSIER che fa un po meno ridere ma riflettere.
Pare che il motivo per cui siano ancora in rete che risiedono in un server statunitense, alla richiesta dei legali, hanno risposto picche perch li la costituzione sancisce la libert di espressione.
Comunque preferivo i Guzzanti a Luttazzi , lo trovo un p troppo volgare “aggratis!! “ anche nel suo spettacolo teatrale, che ho visto ritrasmesso in televisione dopo “la censura”, il libro non lo ho letto.


Produzione Distribuzione: http://www.ilgiulivo.com

Pubblicato il: 05/03/2005 da Enrico Maria Chellini

-